Finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per PMI creative.


PMI CREATIVE

Il fondo supporta la nuova imprenditorialità e lo sviluppo del settore, attraverso contributi a fondo perduto, interventi di sostegno nel capitale sociale e finanziamenti agevolativi da destinare all’acquisto di macchinari innovativi, servizi specialistici, finalizzati anche alla valorizzazione di brevetti.




In particolare verranno attivati due interventi:

  • nascita, sviluppo e consolidamento delle imprese creative

  • voucher per l'acquisizione di servizi specialistici erogati da imprese creative

Potranno richiedere queste agevolazioni tutte le attività d’impresa dirette allo sviluppo, alla creazione, alla produzione, alla diffusione e alla conservazione dei beni e servizi che costituiscono espressioni culturali, artistiche o altre espressioni creative e, in particolare, quelle relative all’architettura, agli archivi, alle biblioteche, ai musei, all’artigianato artistico, all’audiovisivo, compresi il cinema, la televisione e i contenuti multimediali, al software, ai videogiochi, al patrimonio culturale materiale e immateriale, al design, ai festival, alla musica, alla letteratura, alle arti dello spettacolo.


SOGGETTI BENEFICIARI:

SOGGETTI BENEFICIARI
.pdf
Download PDF • 45KB

Inoltre, possono richiedere le agevolazioni le persone fisiche che intendono costituire una impresa creativa.


INTERVENTI AMMISSIBILI:


Nascita, sviluppo e consolidamento delle imprese creative: sono ammissibili alle agevolazioni i programmi di investimento volti alla creazione, allo sviluppo e al consolidamento delle imprese creative.

I programmi di investimento devono:

a) prevedere spese ammissibili di importo non superiore a 500.000,00 euro;

b) avere una durata non superiore a ventiquattro mesi decorrenti dalla data di sottoscrizione del provvedimento di concessione;

c)






Le spese ammissibili riguardano:

a) immobilizzazioni materiali, come impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica, purché coerenti e funzionali all'attività d'impresa;

b) immobilizzazioni immateriali, necessarie all'attività oggetto dell'iniziativa agevolata, incluso l'acquisto di brevetti o acquisizione di relative licenze d'uso;

c) opere murarie nel limite del 10% (dieci per cento) del programma;

d) esigenze di capitale circolante, nel limite del 50% (cinquanta percento) delle spese e dei costi di cui alle lettere a), b) e c). Le esigenze di capitale circolante devono essere coerenti con l'iniziativa e possono essere utilizzate ai fini del pagamento delle seguenti voci di spesa:

1) materie prime, sussidiarie, materiali di consumo e merci;

2) servizi di carattere ordinario, strettamente necessari allo svolgimento delle attività dell'impresa;

3) godimento di beni di terzi, inclusi spese di noleggio, canoni di leasing, housing/hosting;

4) utenze;

5) perizie tecniche, spese assicurative connesse al progetto, fidejussioni bancarie connesse al progetto;

6) costo del lavoro dipendente assunto a tempo indeterminato che non benefici di alcun'altra agevolazione, anche indiretta, o a percezione successiva, impiegato nel programma di investimento.

Il Fondo sostiene anche le attività di analisi, studio, promozione e valorizzazione del sistema imprenditoriale del settore creativo, incluse quelle funzionali alla presentazione della domanda.

Voucher per l'acquisizione di servizi specialistici erogati da imprese creative:

Sono ammissibili le iniziative, proposte dalle imprese operanti in qualunque settore, finalizzate all'introduzione nell'impresa di innovazioni di prodotto, servizio e di processo e al supporto dei processi di ammodernamento degli assetti gestionali e di crescita organizzativa e commerciale, attraverso l'acquisizione di servizi specialistici nel settore creativo.

I servizi specialistici devono avere ad oggetto i seguenti ambiti strategici:

a. azioni di sviluppo di marketing e sviluppo del brand;

b. design e design industriale;

c. incremento del valore identitario del company profile;

d. innovazioni tecnologiche nelle aree della conservazione, fruizione e commercializzazione di prodotti di particolare valore artigianale, artistico e creativo.


INTENSITA' DELL'AGEVOLAZIONE:

La dotazione finanziaria complessiva è di euro 40.000.000,00.

Le agevolazioni per la realizzazione dei programmi di investimento sono concesse fino all'80 per cento, articolata come segue:

a) una quota massima pari al 40 per cento delle spese ammissibili nella forma del contributo a fondo perduto;

b) una quota massima pari al 40 per cento delle spese ammissibili nella forma del finanziamento agevolato, a un tasso pari a zero e della durata massima di dieci anni.

Voucher per l'acquisizione di servizi specialistici erogati da imprese creative: fino a copertura del 80% delle spese per l'acquisizione dei servizi specialistici nel settore creativo, per un importo massimo pari a 10.000,00 (diecimila/00) euro.


SCADENZA:

  • per l’avvio, lo sviluppo e il consolidamento delle imprese creative l’invio è previsto il 5 luglio 2022;

  • per la promozione della collaborazione tra imprese creative e soggetti operanti in altri settori l’invio è previsto il 22 settembre 2022.


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti