top of page

CULTURA CREA 2.0 - Nuove imprese dell'industria culturale.

Cultura crea è l'incentivo che aiuta e sostiene la nascita ed il consolidamento delle PMI e delle iniziative NO-Profit nell'industria culturale, creativa e turistica che hanno come obiettivo la valorizzazione e lo sviluppo nelle regioni del Sud: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Cultura crea sicilia

Cultura crea si articola di 3 titoli;

lL TITOLO II si riferisce alle Nuove imprese dell'industria culturale.







SOGGETTI BENEFICIARI:

Possono presentare la domanda di ammissione alle agevolazioni, le imprese che posseggono i seguenti requisiti:

- sono costituite da non oltre 36 mesi;

- sono iscritte al Registro delle imprese tenuto presso la C.C.I.A.;

Possono richiedere le agevolazioni le persone fisiche che intendono costituire una impresa.


AGEVOLAZIONI AMMISSIBILI:

Sono ammissibili i seguenti programmi di investimento:

  1. di importo non superiore a 400.000,00 EU;

  2. le nuove imprese devono essere ubicate nel territorio delle regioni, di cui sopra;

  3. le nuove imprese devono rientrare nei settori dell'industria culturale;

  4. che prevedono l'introduzione di innovazioni di processo, di prodotto, di servizio, di organizzazione e di mercato, in una delle seguenti aree:

- economia di conoscenza;

- economia della conservazione;

- economia della fruizione;

- economia della gestione.


Ancora, sono ammissibili i costi di gestione nel limite del 20% dell'importo, di cui:

- personale interno qualificato;

- servizi per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione;

- consulenze esterne specialistiche.


INTENSITA' DELL'AGEVOLAZIONE:

- 40% di finanziamento agevolato a tasso 0, che aumenta al 45% in caso di imprese femminili o imprese giovanili;

- 40% di fondo perduto, che aumenta al 45% in caso di imprese femminili o imprese giovani


Per accedere all'agevolazione chiedi il parere dei nostri esperti




21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page